Spesso chiesto: Come Registrare Un Marchio In Italia?

Come registrare un marchio e quanto costa?

101 Euro: tassa di registrazione marchio per una sola categoria di prodotti o servizi; 34 Euro: tassa di supplemento per ogni classe aggiuntiva; 16 Euro: marca da bollo da applicare sul modulo di richiesta; 40 Euro: diritti di segreteria camerale da pagare in contanti allo sportello.

Per registrare un marchio nazionale, la domanda di registrazione deve essere depositata presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) del Ministero dello Sviluppo Economico, che si occupa di registrare i marchi validi solo in Italia.

Come registrare marchio UIBM?

La domanda di registrazione per marchio d’impresa deve essere redatta su apposito modulo (Modulo C) – compilabile e scaricabile dal sito http://www. uibm.gov.it – sezione “Modulistica” e depositata presso una qualsiasi Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura.

Come registrare un marchio on line?

Come fare? Basterà collegarsi alla banca dati presente sul sito internet dell’Organizzazione mondiale della proprietà industriale (OMPI) e digitare il nome che si intende assegnare al proprio marchio. Il sistema analizzerà i dati e sarà in grado di dirti se il nome scelto sia stato in passato già registrato.

You might be interested:  I lettori chiedono: Come Vedere Italia 2 Su Sky?

Perché registrare un marchio?

consente di mettere in cassaforte un bene destinato ad aumentare in misura esponenziale il suo valore economico. Un marchio registrato attribuisce diritti esclusivi che consentono di impedire l’uso non autorizzato, da parte di altre imprese, dello stesso marchio o di un marchio simile.

Come avviene la registrazione di un marchio?

Il marchio registrato è un segno distintivo che, a seguito di deposito e successiva concessione da parte di un ente governativo preposto, gode di una particolare tutela giuridica nei confronti di terzi. In quanto segno distintivo identifica un bene o servizio indicandone la fonte di origine nel titolare.

Come registrare un marchio è Logo Camera di Commercio?

Il marchio può essere depositato in due modalità:

  • modalità cartacea: direttamente presso l’Ufficio Brevetti e Marchi della CCIAA di Roma;
  • modalità telematica: la pratica può essere inviata per via telematica esclusivamente attraverso il sito www.uibm.gov.it.

Come si fa ad avere il copyright?

Come registrare un copyright

  1. Effettuare la procedura di deposito presso il Registro pubblico generale delle opere protette tenuto presso la direzione generale Biblioteche e istituti culturali (MIBAC)
  2. Seguire la procedura di deposito di opera inedita presso la SIAE;
  3. Utilizzare i registri disponibili online.

Come si registra un marchio Quanto costa?

Il costo di registrazione di un marchio valido in Italia con 1 classe merceologica è di 101€ + bolli. Il costo di registrazione di un marchio valido nella UE con 1 classe merceologica è di 850€

Quanto tempo ci vuole per la registrazione di un marchio?

In Italia, occorrono circa 8 mesi per giungere alla registrazione del marchio. Ad ogni modo, gli effetti della registrazione retroagiscono alla data di deposito.

You might be interested:  FAQ: Dove Si Trovano Le Centrali Idroelettriche In Italia?

Come registrare un nome?

Mentre la registrazione di un marchio si effettua presso l’UIBM ma anche presso le Camere di Commercio esistenti in ogni provincia e la domanda può essere inoltrata anche online, la registrazione di un nome commerciale si effettua esclusivamente presso la Camera di Commercio locale.

Come registrare un marchio senza partita Iva?

A titolo esemplificativo, chi svolge un ‘attività di lavoro occasionale, cioè sporadica e non continuativa, può presentare domanda per depositare il proprio segno distintivo. La richiesta di registrazione deve essere presentata all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi oppure presso una qualunque Camera di Commercio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *